real web agency firenze
Marketing

Strategia Web Marketing

Pianificare una strategia di web marketing oggi è molto più complesso: significa coordinare strumenti off e online e, di conseguenza, elaborare un piano ben organizzato nel tempo.

Se volessimo descrivere in breve il significato di strategia di web marketing, potremmo dire che si tratta di "un piano di lavoro" che fa coesistere ed interagire tutte quelle attività on e offline, volte ad attirare e fidelizzare nuovi clienti. Quindi si tratta di un insieme di strategie di marketing per ottenere un vantaggio competitivo aziendale.

Cosa è una campagna di marketing digitale?

Prima di approfondire la definizione di strategia online aziendale e di come implementarla in modo efficace per raggiungere con successo i propri obiettivi, è necessario introdurre il concetto di campagna digital.

Molti tendono a non distinguere le sfumature che caratterizzano e differenziano quest’ultima da una strategia web.

In sostanza la strategia digitale fa riferimento all'implementazione di una serie di azioni volte a contribuire al raggiungimento di determinati risultati.

La campagna di marketing digitale include invece proprio quelle azioni all'interno della strategia pianificata che, normalmente, vengono attivate mesi dopo averla definita.

Partendo dal presupposto che un’azienda abbia già un sito e/o un blog, campagna di marketing e strategia digitale sono importanti per ottenere un buon risultato indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda. Il tutto dipende dagli obiettivi che questa si pone. Pianificare una strategia di web marketing, non a caso, presuppone la definizione degli scopi precisi che si vogliono raggiungere.

Gli obiettivi principali alla base di una strategia di marketing sono principalmente tre:

  1. Aumentare la visibilità del'azienda e la brand authority
  2. Aumentare le visite del sito / blog
  3. Aumentare il giro d'affari e/o le vendite on line

Questi possono essere raggiunti insieme o singolarmente, in base alla pianificazione della strategia e al tempo in cui verrà messa in atto.

Una volta definiti gli obiettivi, possiamo valutare gli strumenti più idonei per raggiungerli. Quelli a nostra disposizione si suddividono in base al loro settore di applicazione e sono:

  • Il Content Marketing
  • La Link Building
  • La SEO
  • La SEM
  • La DEM
  • Il Social Media Marketing

Come attuiamo una strategia di web marketing per raggiungere un obiettivo?

Ci sono tante strategie di web marketing che possono essere utilizzate per far crescere un’attività. L’intento molto spesso, ovviamente, è sempre quello di vendere di più e trovare nuovi clienti attraverso l’uso di internet.

D’altro canto è il concetto stesso di web marketing che aiuta a capire come muoversi. Il mercato è nullo senza la pubblicità e quindi, per avere successo, serve farla nel miglior modo possibile. Possiamo riuscirci attraverso strumenti ben definiti.

Come aumentare la visibilità del brand e la brand authority

Iniziamo dal primo passo verso il successo on line. Questo obiettivo è molto comune e prioritario quando si ha a che fare con Startup o azienda nate da poco, aziende locali come artigiani e ristoranti, comunità più allargate come palestre e associazioni. Ovviamente è importante sottolineare come aumentare la visibilità del brand sia decisivo per ogni tipo di azienda, di qualsiasi dimensione, di qualsiasi settore sia e età.

Gli strumenti principali che potrebbero essere utilizzati per una strategia marketing ben pianificata sono:

  • Il Content Marketing
  • La Link Building
  • Le Digital PR
  • La SEM

Le attività di Content Marketing sono molto importanti per dare autorevolezza ad un sito. I contenuti che si presentano chiari ed efficaci sono la chiave vincente per conquistare followers, visibilità on line e rendere più efficace e rassicurante l'immagine dell'azienda. E' fondamentale dare una buona prima impressione, gereando da subito le basi della fiducia di un potenziale consumatore / cliente.

Con Digital PR s’intendono invece tutte quelle operazioni utilizzate per migliorare la reputazione del brand on line, la sua brand authority (notorietà e autorevolezza) e la percezione che ne hanno il pubblico e gli influencer. Software specifici come per esempio Google Alert, permettono di "ascoltare" e monitorare tutte le conversazioni e citazioni sul web che riguardano un determinato brand.

Infine, attraverso applicativi come Facebook Ads e Google AdWords (che fa ricorso anche alla geo localizzazione), si possono realizzare campagne pubblicitarie mirate (la SEM) per aumentare la visibilità del brand.

Come aumentare le visite del sito

Ho una delle domande più comuni che ci viene posta durante un meeting. Andiamo subito al solo: in questo caso gli strumenti principali che possono essere utilizzati sono:

  • Il Content Marketing
  • Il Social Media Marketing

Come detto in precedenza, l’attività di content marketing è fondamentale per costruire una "web reputation" solida. Le attività di content possono avere diverse forme. Si parla di articoli, infografiche, post ma anche video. Proprio il video, per esempio, oggi è uno strumento molto utilizzato per aumentare la visibilità di un'azienda, di un marchio o di una linea di prodotti. Video chiari e soprattutto brevi, sono uno strumento eccezionale per spiegare ad un potenziale cliente i vantaggi del proprio marchio rispetto a quello della concorrenza.

Per questo obiettivo è fondamentale anche il Social Media Marketing: l’ideale sarebbe concentrarsi soprattutto sull’aumento dei followers e sul loro coinvolgimento. A tal riguardo, molto importanti sono i "micro-Influencer", cioè quegli utenti capaci di generare un seguito nutrito di followers mantenendo alta l’attenzione e l’interesse sui contenuti pubblicati sui vari social networks. Generalmente sono giornalisti o esperti di settore che possono dare enorme visibilità a prodotti o servizi, determinandone successo o fallimento. Quindi, coinvolgere un influencer può tradursi in una grande copertura mediatica a basso costo. E’ sconsigliato invece lavorare con influencer VIP perché, di norma, propongono soluzioni non troppo convenienti per il reale apporto alla nostra campagna. Ovviamente i rapporti con gli influencer vanno trattati "caso per caso", valutanto pro e contro ogni volta.

Uno strumento importante per aumentare rapidamente le visite verso un sito è Facebook Ads e Google Adowrds. Serve in questo caso avere un target mirato, altrimenti si rischia solo di ottenere un’alta frequenza di rimbalzo, ovvero persone che abbandonano immediatamente il sito dopo essere atterrati sulla pagina di destinazione. Attenzione: si paga ogni click, anche quelli che arrivano sul tuo sito e lo chiudano dopo 3 secondi!. Pertanto è importantissimo individuare il proprio target per ridurre il bounce (frequenza di rimborso), questa analisi può essere fatta utilizzando diversi strumenti. In generale tutti quelli che si basano sul concetto di "costumer journey", ovvero il percorso che il consumatore compie dal primo approccio che ha con l’azienda (sia offline che online) fino allo step finale che è quello dell’acquisto, tracciato dai cosiddetti "Cookies".

Come aumentare le vendite on line

Siamo giunti al momento di far aumentare il fatturato attraverso il lavoro svolto nei primi 2 step, vediamo gli strumenti principali che possiamo utilizzare in questa fase della strategia di web marketing:

  • La SEO
  • Il Content Marketing
  • Il Social media marketing
  • La SEM (Google Adwords, Google Business, FacebookAds, Linkedin ADS)
  • La DEM

La SEO (l’ottimizzazione sui motori di ricerca) è uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione, perché oggi apparire nelle prime posizioni su Google, utilizzando le parole chiave legate al proprio business, è una delle condizioni indispensabili per incrementare clienti e vendite.

Il content marketing è direttamente legato alla SEO e consiste nella creazione di contenuti studiati per raggiungere un target di riferimento. Lo scopo è indirizzare questo target verso il proprio sito, dove poi poter "convertire" la visita in un’azione precisa, utile alla sua trasformazione in cliente. Questo avviene grazie ad un invito all’azione o "call to action" e il valore di efficacia è identificato dalla percentuale di "conversion rate" (tasso di conversione).

Il Social Media Marketing comprende invece tutte le attività "social" il cui scopo è coinvolgere contatti, amici e clienti nuovi o acquisiti, stimolando recensioni, condivisioni e like. Ci si può avvalere di Facebook (attualmente il primo social in Italia) come di tutti gli altri social network (per esempio Instagram, Pinterest, Lindekin, ecc…)

La SEM, che ci permette di portare traffico verso un determinato sito web utilizzando in primis strumenti come Google Adwords e/o FacebookAds. La SEM garantisce di avere in breve tempo visite da un target selezionato e offre copiose soluzioni per l’ottimizzazione delle proprie campagne, con un controllo preciso della spesa sostenuta. E’ la soluzione ideale per dare da subito una forte spinta alla propria campagna di web marketing.

Infine l’attività DEM (ovvero tutte quelle azioni volte a promuovere il proprio prodotto/servizio attraverso strumenti come l’invio di e-mail, newsletter, ecc…). In questo caso è molto importante avere in ordine tutte le informazioni di contatto dei propri clienti ed ex clienti. Per questo abbiamo sviluppato ben tre applicazioni per la gestione delle DEM:

  • CRM per invio email
  • CRM per invio sms
  • RubiscoExpo per la raccolta di dati durante l’attività commerciale diretta e in fiera