Blog / Formazione / 16.04.2021

Hotel, Agriturismi e Appartamenti: Ottimizza il tuo sito web

Hotel, Agriturismi e Appartamenti: Ottimizza il tuo sito web

Strutture ricettive, come avere un sito web ottimale?

Fare business oggi significa necessariamente avere una presenza sul web che riesca a comunicare informazioni sulla nostra attività ai potenziali clienti. Internet è diventato il mezzo principale per informarsi e dunque essere presenti sulla rete è imprescindibile. Tanto più se siamo nel campo turistico e in un Paese come l'Italia, una delle mete preferite nel mondo. Vediamo, insieme, dunque quali sono le peculiarità che deve avere un sito web di un hotel, un agriturismo o in generale una struttura turistica rispetto ad altri tipi di attività online.

Prima regola: informare e coinvolgere

Partiamo dal presupposto che avere un sito oggi è fondamentale per presentare agli altri la nostra struttura in tutti i suoi elementi distintivi e caratteristici, tra l'altro uno spazio web non ha limiti di spazio e possiamo dare sfogo alla nostra creatività. Un buon sito non deve solo informare ma anche coinvolgere chi legge, quindi sarà molto importante creare contenuti che attirino l'attenzione sulla nostra attività e facciano immergere il cliente nella nostra atmosfera.  Il visitatore sarà soddisfatto se la sua esperienza online sarà efficace. Ecco perché bisogna realizzare il sito con particolari accorgimenti tecnici.

Gli aspetti tecnici da non sottovalutare

Un aspetto da considerare è l'uso del CMS, ovvero del software che scegliamo per gestire i contenuti del nostro spazio online. Ne esistono molti a disposizione, il consiglio è di selezionarne uno che sia sicuro e garantisca velocità del sito (un sito lento fa scappare chi naviga) oltre che facilità di aggiornamento. Tra i più comuni c'è sicuramente Wordpress ma anche noi di Rubisco mettiamo a disposizione dei nostri clienti un CMS altamente personalizzabile e intuitivo, ideale per gestire uno spazio web in totale autonomia.

Quando costruiamo un sito dobbiamo anche considerare un altro aspetto molto importante: oggi la maggioranza delle persone naviga in internet attraverso device mobili, come cellulari e tablet. Per questo è necessario costruire un sito che sia responsive, cioè ben navigabile con questo tipo di dispositivi. Anche perché un motore di ricerca come Google, dal 2019, valuta positivamente i nuovi siti web principalmente dalla loro versione mobile.

Altrettanto importante è inoltre dotare il nostro spazio web di un certificato di sicurezza SSL. Il sito deve tranquillizzare il visitatore che le proprie informazioni restino private quando ci vengono inviate, quindi che la connessione sia sicura. Anche Google ci premierà in termini di migliore indicizzazione se riusciremo a garantire un certificato di sicurezza ai nostri ospiti.

Scegliamo inoltre un hosting affidabile. E' lo spazio fisico sul web che ospita il nostro sito, quello che lo tiene in piedi, per questo deve essere scelto con attenzione in base alle proprie funzionalità e risorse utilizzate. Non andiamo necessariamente al risparmio, ma puntiamo su hosting efficaci.

Infine, attenzione a non esagerare con le animazioni. Queste possono da un lato arricchire il nostro sito ma dall'altro rallentarlo pesantemente. Quindi cerchiamo sempre di trovare un equilibrio tra estetica e performance.

Testi e titoli: a cosa dobbiamo stare attenti anche in ottica SEO

Per un sito il testo è una componente fondamentale da tenere in considerazione. Comunicare solo con le immagini è difficile, per questo la cura del testo diventa necessaria. Un buon testo deve essere chiaro, emozionante, coinvolgente ma con particolari attenzioni.

Quando scriviamo un testo dobbiamo non appesantire troppo il lettore, usando uno stile diretto e fluido, facendo molta attenzione ai font (usando caratteri leggibili sia dal punto di vista della grandezza che dello stile), usare il giusto numero di paragrafi per separare il testo (testi senza paragrafi risultano difficili alla lettura), sottolineare i concetti importanti e le parole chiave con grassetti e corsivi, usare elenchi puntati e tabelle per rendere la lettura più esplicativa possibile, linkare delle parole che possano farci esplorare altre pagine del sito o della rete sui nostri stessi argomenti.

Non devono inoltre mai mancare i titoli e i sottotitoli, che hanno un enorme importanza in ottica SEO. Ricordiamoci che Google scansiona regolarmente anche i testi dei siti web e li valuta in base ad alcuni elementi (cioè premia i testi che maggiormente rispettano certe regole). Aver strutturato per esempio il testo in maniera chiara (definendo i titoli con H1, H2, etc...) aiuta in maniera decisa l'indicizzazione del nostro spazio web. Allo stesso modo, dobbiamo curare in maniera metodica la nostra tag title (la stringa di testo che viene inserita nella sezione head di una pagina web e che viene usata per dare a Google il titolo della pagina) e la meta description (la stringa che descrive in sintesi il contenuto del nostro sito). Sia tag title che meta description devono contenere le parole chiave per le quali vogliamo essere trovati sul web.

Usare buone immagini aiuta a vendere

Le immagini sono un valore aggiunto davvero importante che, unite al testo, servono a completare il nostro sito. Investire sulle immagini è importante perché fanno vedere come siamo, aiutano a vendere e per questo vanno assolutamente sfruttate. Tra i consigli che possiamo dare c'è senza dubbio quello di usare foto di ottima definizione e investire in servizi fotografici, così da presentarci in maniera professionale.

Stai attento - Quando carichiamo inoltre una foto sul nostro spazio web, facciamo attenzione alla dimensione. Evitiamo di caricare foto troppo pesanti (da un mega in su) che possono rallentare il caricamento delle pagine, e ricordiamoci sempre di nominare le nostre foto con nomi semplici e leggibili.

Studiare il comportamento dei visitatori per migliorarci

E' certamente una buona pratica monitorare costantemente l'andamento delle visite sul sito e il comportamento delle persone sulle nostre pagine. Questo ci serve per valutare le azioni intraprese dai nostri visitatori e prendere decisioni strategiche per il futuro. Due strumenti utili da utilizzare sono Google Analytics e il Pixel di Facebook. Molti CSM mettono a disposizione plugin per configurare direttamente il sito con questi strumenti, altrimenti possono essere inseriti manualmente nel codice delle pagine da monitorare o usando strumenti esterni come Google Tag Manager.

Approfondire sempre i nostri contenuti

Pubblicare testi ed immagini sul sito è il primo passo per farsi conoscere, ma poi serve andare oltre. Per questo è consigliabile sempre adottare una strategia di content marketing efficace per vendere ancora meglio i nostri prodotti e servizi. Strumenti alternativi che il web mette a disposizione possono essere utilizzati dalla nostra attività per realizzare contenuti originali e di qualità (realizzazione video, uso dei social network come Instagram, email marketing ecc.). Con l’obiettivo di invogliare gli utenti e i potenziali clienti a venire da noi, facendo sì che si affezionino al brand. Quello che è essenziale è che si tratti di contenuti di qualità. Che siano in grado quindi di attrarre l’utente perché danno informazioni, sono coinvolgenti o divertenti.

Booking Engine, l'alleato prezioso delle strutture ricettive

Se siamo una struttura ricettiva, è fondamentale avere sul proprio sito web un motore di prenotazione ben visibile in tutte le pagine del sito che permetta al visitatore di scoprire le date disponibili, visionare i tipi di alloggi e poter prenotare con comodità. Anche un semplice pulsante in evidenza può funzionare benissimo, non serve necessariamente la classica barra per inserire le date di arrivo e partenza. I booking engine sono ormai diventati fondamentali per aumentare le prenotazioni dirette e il tasso di conversione sul sito.